edutecnica

Urti : esercizi risolti


Esercizio 1

Due blocchi di massa m1=1,6 kg ed m2=2,4 kg scivolano senza attrito con velocità v1=5,5 m/s
e v2=2,5 m/s.

Dopo che la massa m1 ha urtato m2 quest'ultima assume una velocità V2=4,9m/s.
Che velocità assume la massa m1 dopo l'urto? Si tratta di un urto elastico o anelastico?  
  
[  1,9 m/s  ]

Esercizio 2

Durante un urto della durata di 30 ms, una forza di valor medio 1000 N viene applicata ad una palla di acciaio di 500 g che sta muovendosi alla velocità di 14 m/s. Se la direzione della forza è opposta alla velocità iniziale della palla, calcolare la velocità di quest'ultima dopo l'applicazione dell'impulso di forza.   
    
[  46 m/s  ]

Esercizio 3

Un proiettile di massa m=5 g viene sparato orizzontalmente contro un blocco di legno di massa M=2 kg fermo su una superficie orizzontale.

Il coefficiente di attrito dinamico tra blocco e superficie è fd=0,15. Il proiettile si arresta nel blocco che, prima di fermarsi, si sposta di 211 cm. Qual'è la velocità del blocco subito dopo l'impatto col proiettile? Qual'è la velocità iniziale del proiettile?   
     
[2,5 m/s | 1000 m/s ]

Esercizio 4

Un blocco di massa m1=2 kg scivola su un piano senza attrito alla velocità di 10 m/s.

Davanti ad esso vi è un blocco di massa m2=5 kg che si muove alla velocità di 3m/s nella stessa direzione e nello stesso verso. Una molla con massa trascurabile e di costante elastica k=11,2N/cm è fissata sul retro di m2. Qual'è la massima compressione della molla quando i due blocchi si urtano?  
   
[ 25 cm ]

Esercizio 5

Una palla di acciaio di massa m1=1 kg è agganciata ad una corda lunga L=50 cm, fissata all'altra estremità, essa viene rilasciata con la corda in orizzontale. Giunta nel punto più basso della sua traiettoria, la palla colpisce un blocco di acciaio di massa m2=3,5 kg inizialmente fermo su una superficie orizzontale priva di attrito. L'urto è elastico . Calcola la velocità della palla prima dell'urto e la velocità della palla e del blocco dopo l'urto.  
   
[ v1=3,13 m/s | V1=-1,74 m/s | V2=1,4 m/s  ]

Esercizio 6

Un vagone ferroviario di massa m1=32 t che viaggia a v1=1,6m/s raggiunge ed urta un altro vagone di massa m2=24 t che viaggia nella stessa direzione a v2=0,9 m/s.
Calcolare la velocità dei vagoni e la perdita dell'energia cinetica nel coso l'urto sia anelastico con i vagoni che rimangano agganciati.
Calcolare la velocità dei due vagoni nel caso (ideale) di un urto elastico.  
   
[ V=1,3 m/s | V1=1 m/s V2=1,7m/s  ]

Esercizio 7

Le due sfere sulla destra sono inizialmente ferme mentre la sfera di sinistra si avvicina con velocità v=5m/s, con m=2g supponendo di avere degli urti frontali elastici, calcolare le velocità finali delle tre sfere nel caso in cui M=3g e nel caso in cui M=1g.  
  
[0 -1m/s 4m/s | 0 1,6m/s 3,3m/s  ]

Esercizio 8

Si ha un urto elastico tra due tra due sfere identiche di cui una inizialmente ferma .

Dopo l'urto, le due sfere si muovono su traiettorie ortogonali alle velocità di 3 e 4 m/s. Quanto valeva la velocità della sfera in movimento prima dell'urto?  
   
[ 5m/s ]

Esercizio 9

Una particella con velocità v=250m/s urta elasticamente un'altra particella inizialmente ferma.
Dopo l'urto la velocità della prima particella forma un angolo di 30° rispetto la sua velocità iniziale. Quanto valgono le velocità delle due particelle dopo l'urto?   
   
[ 173,2 m/s | 100m/s ]