edutecnica

 


Ciclo Otto                    

Il ciclo Otto è il ciclo teorico dei motori a combustione interna a carburazione; esso è costituito da quattro trasformazioni: due adiabatiche e due isocore, può essere rappresentato sul piano PV nel seguente modo:

1 → 2 : compressione adiabatica del gas con aumento di pressione e temperatura, diminuzione del volume con spesa del lavoro di compressione L12 (negativo).

2 → 3 : isocora con somministrazione della quantità di calore Qs: aumentano temperatura e pressione.

3 → 4 : adiabatica di espansione con diminuzione di pressione e temperatura ed aumento del volume dove si ottiene il lavoro L34 (positivo).

4 → 1 : trasformazione isocora con sottrazione della quantità di calore Qs con diminuzione di pressione e temperatura.

Quello disegnato, è un ciclo Otto motore, perchè il senso di percorrenza è orario, il suo rendimento è

   con        rapporto di compressione

Come si vede le quantità di calore, sono scambiate a volume costante.

      poi

     per le adiabatiche si ha       e     

(ved.pag. dei gas) ma osservando sul piano PV si nota V1=V4 e V3=V2. Quindi se nelle equazioni precedenti sono uguali i secondi membri, devono essere uguali i primi membri.

  per questo il rendimento diventa

avendo visto che è         si ha :    

Il rendimento del ciclo Otto è funzione del rapporto di compressione: esso aumenta all'aumentare del rapporto di compressione.


edutecnica