edutecnica

Distribuzione normale standardizzata



Questo programma pone rimedio al solito problema della reperibilità delle tavole di Sheppard per il calcolo dei valori della funzione normale standardizzata:

Ricordiamo la relazione fra la variabile casuale studiata e il corrispondente valore della variabile normale

La curva che la rappresenta volge la sua concavità verso il basso nell'intervallo (-1, 1) i punti di ascissa z=±1
sono dei flessi; con
μ = media delle variabile casuale x.
σ = deviazione standard delle variabile casuale x.

Il 68,26% dei valori è compreso fra -1 e +1.
Il 95,44% dei valori è compreso fra -2 e +2.
Il 99,73% dei valori è compreso fra -3 e +3.

Un'area di probabilità del 95% è compresa fra         
Un'area di probabilità del 99% è compresa fra         

 

 

edutecnica